Storia aziendale - F.lli Freni Pasticceria Siciliana

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Storia aziendale

Azienda
Storia aziendale

La Pasticceria F.lli Freni viene fondata a Milano nel 1914 da Salvatore Freni, proveniente dalla città di Messina, salvatosi a stento con la sua famiglia dal terremoto che all'alba del 28 dicembre 1908 sconvolse la città siciliana, costringendo molti dei sopravvissuti all'esodo.
L'attività di pasticceria, con specialità siciliane, viene avviata da Salvatore nel 1914 su consiglio della moglie Elisa Corsi, di Novi Ligure, ed il primo negozio viene aperto su Corso Vittorio Emanuele II al n°2.

Ai Giardini Pubblici di Corso Venezia - 1910
Quietanza affitto negozio Corso V.E. anno 1935

Sono i tempi difficili del periodo bellico 1914-1918: i prodotti della pasticceria meridionale sono poco conosciuti al nord, ma l'attività si avvia e prosegue con l'apertura di un secondo negozio, negli anni venti, nella Via Alciato, strada in seguito cancellata dai bombardamenti del secondo conflitto mondiale.
Risale al 12/02/1926 l'iscrizione alla Camera di Commercio Industria ed Agricoltura di Milano che rilascia il numero 0110556, tutt'oggi in uso.
Salvatore è coadiuvato da tre dei figli, Iginio, Carlo e Luigia, che gli succedono nella conduzione dell'azienda alla fine degli anni venti.

Una veduta della Via Alciato da Piazza Fontana, nel decennio 1920-1930.
Sullo sfondo il Palazzo di Giustizia
(attuale sede Comando Vigili Urbani)

(per gentile concessione Telerie Ghidoli)

Libro mastro anno 1944

I negozi condotti dai fratelli Freni subiscono il destino della città di Milano, vittima dei bombardamenti alleati del 1943 e 1944, con la distruzione del negozio della Via Alciato e con la quasi totale distruzione di quello di Corso Vittorio Emanuele, riadattato alla meglio con assi di legno e chiodi per offrire quel poco che si riesce a reperire per la produzione di pasticceria: le materie prime, come farina, zucchero o mandorle, scarseggiano o sono introvabili ed i prezzi sono alle stelle.

Alla fine del conflitto mondiale i tre fratelli Freni decidono di proseguire nell'attività aprendo un nuovo negozio nella Via Marconi al n°2, lasciandolo per finita locazione ed avviando quello in Via Torino n°1, tutt'oggi esistente,  nell'anno 1952.
Il negozio di Corso Vittorio Emanuele viene riaperto nel 1954, nel secondo palazzo provenendo dalla Piazza e viene condotto fino all'anno 2000 quando, ancora per finita locazione, viene lasciato per aprire quello di Via Beccaria al n°3  che viene in seguito chiuso nel 2013 per avviare la nuova prestigiosa sede di Corso Venezia n.43.

Biglietto promozionale apertura negozio Via Torino anno 1952
Pubblicità comparativa anni '60

Con l'apertura del punto vendita di Via Torino e successivamente quello di Corso Vittorio Emanuele, si espande l'attività introducendo un concetto nuovo in Azienda, quello  di caffetteria, che si affianca come servizio alla pasticceria, sempre prodotta seguendo ricette originali dei primi del '900, e si inizia anche a proporre gelati artigianali e granite siciliane, queste ultime per l'epoca una vera gustosa novità.
Il pubblico che frequenta i due negozi in Milano diventa sempre più cosmopolita ed i dolci tipici prodotti dall'azienda trovano maggior spazio sulla tavola di una clientela attenta alla tradizione ed alla qualità.

La conduzione dell'Azienda, nei primi anni '70, passa a Gianfranco Freni, figlio di Iginio, mentre si affiancano alla metà degli anni '80 i figli, Carlo e Mario, che la conducono tutt'ora come quarta generazione.

Il negozio di Corso V.E. negli anni '70
Panoramica vetrina negozio Via Torino
Panoramica vetrina negozio Corso V.E.
Panoramica vetrina negozio Via Beccaria
pirottino di carta degli anni '30

A tutt'oggi la pasticceria F.lli Freni risulta essere, in ordine di tempo,  la prima pasticceria siciliana fondata nel nord Italia per proporre specialità tipiche, ancora in attività e di proprietà della famiglia di origine.
I dolci artigianali, in particolar modo il marzapane e la Frutta Martorana, sono conosciuti a livello locale, nazionale e da decenni a livello internazionale.
Le vetrine ed i dolciumi tipici prodotti artigianalmente sono da sempre oggetto delle fotografie e dell'acquisto di turisti italiani e stranieri.

pirottino di carta degli anni '30
Torta creata per il lancio della rivista Brava - anno 1973

Nel periodo a cavallo degli anni '70 e '80 l'abilità dell'Azienda nella lavorazione del marzapane diventa ampiamente riconosciuta e sono innumerevoli le commissioni per la produzione di soggetti che vengono utilizzati da studi fotografici e case di produzione per riviste, films, programmi, eventi, manifestazioni e da privati le torte per banchetto nuziale.

Torta per il matrimonio di una famiglia milanese
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu